My CMS | I falsi benefici e i veri pericoli del Clenbuterolo ISSA Certificazioni personal fitness trainer, fitness manager
23782
post-template-default,single,single-post,postid-23782,single-format-standard,ajax_updown_fade,page_not_loaded,,paspartu_enabled,paspartu_on_top_fixed,paspartu_on_bottom_fixed,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-6.11.0,vc_responsive
 

I falsi benefici e i veri pericoli del Clenbuterolo ISSA Certificazioni personal fitness trainer, fitness manager

I falsi benefici e i veri pericoli del Clenbuterolo ISSA Certificazioni personal fitness trainer, fitness manager

I falsi benefici e i veri pericoli del Clenbuterolo ISSA Certificazioni personal fitness trainer, fitness manager

Clenbuterolo viene pressoché completamente assorbito per somministrazione orale, in parte metabolizzato e per oltre l’85% eliminato per via renale. Dotato pure di effetto secretolitico favorisce la fluidificazione del secreto viscoso e ne facilita così l’espulsione attraverso l’attivazione dell’apparato mucociliare. Si raccomanda lo svezzamento del neonato nei casi in cui la terapia con Monores sia indicata. L’effetto inibitorio di Monores sulle contrazioni uterine deve essere preso in considerazione in particolare prima del parto. L’uso di Monores in concomitanza ad altri broncodilatatori simpaticomimetici deve avvenire sotto attenta supervisione del medico.

2 Proprietà farmacocinetiche

I medicinali non devono essere gettati nell’acqua di scarico e nei rifiuti domestici. Non utilizzare il medicinale dopo la data di scadenza che è riportata sulla confezione. Se non diversamene prescritto la dose totale giornaliera raccomandata per adulti e adolescenti di età superiore ai 12 anni è di 40 microgrammi al giorno, suddivisi in due somministrazioni da 20 microgrammi ciascuna Cytomel prezzo a distanza di 12 ore. Un uso eccessivo o un uso non corretto di Monores, al di fuori delle indicazioni terapeutiche (per es. migliorare la propria prestanza fisica) può portare a complicazioni anche gravi e pericolose per la vita. L’USDA prevede un calo delle importazioni di carne suina da parte della Cina quest’anno, poiché la produzione di carne suina del paese è in ripresa…

Spagna: export di carni suine in Cina a gennaio il doppio rispetto a un anno fa

Questo significa che il Clenbuterolo rimane attivo nel corpo per un periodo prolungato, influenzando il metabolismo e la termogenesi. La sua eliminazione avviene principalmente attraverso il fegato, e una comprensione di questi processi è fondamentale per ottimizzare l’uso e minimizzare i rischi. Clenbuterolo, principio attivo di Monores, è un farmaco stimolante diretto dei recettori adrenergici di tipo β2 ad elevata selettività sulla muscolatura tracheobronchiale. L’inalazione di idrocarburi alogenati anestetici come l’alotano, il tricloroetilene e l’enflurano possono sensibilizzare il miocardio agli effetti aritmogenici dei beta agonisti. Nel corso della terapia questa dose può essere spesso ridotta a 20 microgrammi al giorno (10 microgrammi due volte al giorno).

Comprendere la Farmacocinetica del Clenbuterolo

Non sono stati effettuati studi sulla capacità di guidare veicoli e sull’uso di macchinari. I broncodilatatori anticolinergici possono comunque essere somministrati per via inalatoria in concomitanza con Monores. Attenersi con scrupolo alle dosi consigliate e alla durata del trattamento raccomandato.

  • La data di scadenza si riferisce all’ultimo giorno di quel mese e al prodotto in confezionamento integro, correttamente conservato.
  • Comunque un possibile incremento nell’ostruzione bronchiale deve essere considerato e la dose di beta bloccanti deve essere modulata attentamente nei pazienti affetti da asma bronchiale.
  • Si raccomanda particolare cautela nell’asma severa poiché questo effetto potrebbe essere potenziato dal trattamento concomitante con derivati xantinici (teofillina), corticosteroidi e diuretici.
  • Le formulazioni orali per il trattamento dell’asma bronchiale sono indicate per quei pazienti che non sono in grado di usare le formulazioni per via inalatoria, raccomandate come prima linea di terapia dalle linee guida e nella pratica medica.
  • Il trattamento da sovradosaggio con antidoti deve essere ripetuto a brevi intervalli in funzione dei sintomi.

In caso di peggioramento dell’ostruzione bronchiale, il ricorrere a beta-agonisti come Monores, aumentando le dosi raccomandate, per un periodo di tempo prolungato, è inappropriato e pericoloso. Le formulazioni orali per il trattamento dell’asma bronchiale sono indicate per quei pazienti che non sono in grado di usare le formulazioni per via inalatoria, raccomandate come prima linea di terapia dalle linee guida e nella pratica medica. Durante il trattamento con Monores possono manifestarsi effetti indesiderati, quale capogiro. In caso di capogiro si raccomanda di evitare compiti pericolosi come guidare o usare macchinari.

Si raccomanda di informare il Medico se si stanno assumendo o se è stato recentemente assunto qualsiasi altro medicinale, anche quelli senza obbligo di prescrizione medica. L’allevatore ieri mattina era a processo perchè, durante un accertamento dell’ASL in una sua stalla, due vitelli furono trovati positivi al clenbuterolo, un farmaco anabolizzante che determina un aumento dell’acqua nei tessuti. «E’ proibito anche solo tenerlo in azienda», ha spiegato il veterinario sentito come teste. L’allenatore della nazionale di calcio del Messico, in procinto di partecipare alla Coppa del Mondo, ha vietato ai suoi atleti il consumo di carne bovina, una mossa volta ad evitare la positività ai test antidoping. La carne è risultata contaminata da clenbuterolo, sostanza impiegata anche come dopante per migliorare le prestazioni sportive .

Un’altra strategia popolare è l’uso piramidale, dove la dose è gradualmente aumentata nelle prime settimane e poi diminuita verso la fine del ciclo. Il clenbuterolo è un agonista dei recettori beta-2, il che significa che stimola i recettori beta-2 adenosinici nel corpo, portando a vari effetti, tra cui l’aumento della produzione di calore corporeo (termogenesi) e la promozione della lipolisi, ovvero la rottura dei grassi. Questa azione non solo aiuta nella riduzione del grasso corporeo ma può anche aumentare leggermente la massa muscolare magra, rendendolo un farmaco attraente per chi cerca di migliorare la propria composizione corporea. L’uso nei pazienti anziani e nei bambini richiede cautela.Attenersi con scrupolo alle dosi consigliate.L’uso improprio di Monores può provocare effetti indesiderati severi e potenzialmente pericolosi per la vita e deve essere sconsigliato (vedere anche paragrafo 4.9). L’incremento regolare nell’uso di beta-agonisti per controllare i sintomi da ostruzione bronchiale potrebbe suggerire un peggioramento del controllo della patologia.

Clenbuterolo somministrato per via intramuscolare al ratto albino in accrescimento alle dosi di 0,5 e di 1 mg/kg pro die e per via orale al cane adulto alle dosi di 0,25 e 0,50 mg/kg pro die per 6 mesi è stato ben tollerato. Il trattamento consiste nell’interrompere la somministrazione di Monores e instaurare una terapia sintomatica appropriata. Sebbene le sperimentazioni precliniche non abbiano mostrato effetti teratogeni anche ai più alti dosaggi, si raccomanda di osservare le normali precauzioni relative all’uso di medicinali durante la gravidanza, specialmente durante il primo trimestre. Deve essere posta attenzione alla valutazione di sintomi quale dispnea e dolore al torace, in quanto possono essere sia di origine respiratoria che cardiaca.

L’uso di MONORES ® durante la gravidanza potrebbe essere giustificato da inevitabili necessità cliniche e dovrebbe in ogni caso avvenire sotto l’attenta supervisione del proprio medico. Sarebbe tuttavia importante considerare, prima del suo utilizzo durante la gravidanza e nel successivo periodo di allattamento al seno, la capacità del Clenbuterolo di inibire le contrazioni uterine e di concentrarsi in dosi farmacologicamente attive nel latte materno. MONORES ® è indicato nel trattamento dell’asma bronchiale e della broncopatia cronica ostruttiva caratterizzata da componente asmatica. L’allevatore cuneese  avrebbe consegnato al veterinario dell’ASL1 (che ha chiesto il patteggiamento per aver taciuto sulla somministrazione su alcuni bovini di sostanze ritenute dannose per la salute) 115 mila euro in tutto per garantirsi un trattamento di favore. Sarebbe stato avvisato in anticipo dei controlli sui suoi animali e avrebbe ottenuto la distruzione dei campioni di organi prelevati durante i controlli nei macelli in modo da evitare ulteriori analisi che avrebbero comprovato l’uso di sostante proibite. Il governo ha chiesto alle autorità competenti di effettuare ispezioni e test senza preavviso per rilevare la sostanza nel bestiame e nella fornitura di carne del paese.

Il regime posologico individuale di Monores deve essere determinato dal medico prima di iniziare la terapia. Si raccomanda il controllo medico durante il trattamento (es. attraverso il controllo regolare del picco di flusso). Studio che dimostra come l’abuso di Clenbuterolo, soprattutto al di fuori delle prescrizioni mediche ed oltre i dosaggi normalmente indicati, potrebbe essere responsabile, con una certa frequenza di tachicardia e fibrillazione atriale, talvolta dall’esito severo ed infausto.

No Comments

Post A Comment